Università di Pisa - Destec


Il Dipartimento di Ingegneria dell’Energia, del territorio e delle Costruzioni (DESTEC) dell’Università di Pisa promuove, coordina e gestisce le attività di ricerca nell’ambito delle seguenti aree culturali: Energetica, Ingegneria Elettrica, Ingegneria dei Sistemi economico-gestionali, Ingegneria Civile e Architettura. Per quanto riguarda l’ingegneria elettrica il DESTEC si occupa delle applicazioni dei fenomeni elettromagnetici, trattando gli aspetti teorici ed applicativi inerenti le diverse tipologie di dispositivi elettrici.   La trasformazione dell’energia elettrica da e verso altre forme con finalità di generazione, utilizzazione e accumulo, la sua conversione e regolazione anche tramite apparati elettronici, la sua trasmissione e distribuzione, a livello di apparato e di sistema, gli aspetti correlati di gestione e pianificazione, nonché gli strumenti e i metodi di misura e di elaborazione delle misure anche a fini diagnostici. L’Area culturale dell’Ingegneria Elettrica presso il Dipartimento copre quindi le tematiche culturali proprie dei settori Elettrotecnica, Convertitori Macchine e Azionamenti Elettrici, Sistemi elettrici per l’Energia, Misure.   Il Dipartimento, in particolare con le sue aree Energetica e Ingegneria Elettrica, effettua anche ricerca fondamentale e applicata, teorica e sperimentale, sui sistemi di accumulo elettrochimico e sui veicoli a propulsione elettrica e ibrida. Nell’ambito del progetto SUMA il DESTEC è responsabile delle attività che condurranno alla stesura di report delle prove sperimentali di invecchiamento di sistemi di accumulo in applicazioni stazionarie; in particolar modo sono previste prove di invecchiamento degli accumulatori elettrochimici eseguite su profili di carica/scarica di interesse per la ricarica intelligente delle autovetture elettriche. Il DESTEC collabora inoltre alla definizione delle specifiche del Sottosistema di generazione, accumulo, conversione ed erogazione di energia al carico, alle prove sperimentali di prestazioni di sistemi di accumulo per applicazioni stazionarie, al progetto modulare del sistema di accumulo, alle logiche di gestione dei flussi di potenza di SUMA.   Collabora infine alla realizzazione dei dimostratori, alla gestione e disseminazione del progetto.